Canale acque reflue, depositato parere paesaggistico

La Giunta regionale ha depositato, nella seduta di ieri pomeriggio, il parere paesaggistico in deroga per i lavori “urgenti ed indifferibili per il risanamento ambientale e l’eliminazione dell’esondazione del canale di raccolta delle acque reflue provenienti dal depuratore del Comune di Corato.

Nella stessa seduta la giunta ha assegnato, alle Università degli Studi di Bari e Foggia, per l’anno accademico 2010-2011, nel fabbisogno massimo previsto dalla programmazione nazionale e sulla base del fabbisogno regionale di formazione specialistica dei medici, n. 16 contratti di formazione specialistica, aggiuntivi a quelli finanziati dallo Stato, per la formazione di altrettanti medici specialisti ammessi in soprannumero alle Scuole di specializzazione, facendosi carico dei relativi oneri finanziari. Questa la tipologia per la scuola di specializzazione:

Università Bari:

Allergologia e immunologia clinica n.1 durata legale 5 anni
Endocrinologia e malattie del ricambio n.1 durata legale 5 anni
Geriatria n.1 durata legale 5 anni
Malattie apparato cardiovascolare n.1 durata legale 5 anni
Medicina legale n.5 durata legale 5 anni
Nefrologia n.1 durata legale 5 anni
Neuropsichiatria infantile n.1 durata legale 5 anni
Pediatria n.5 durata legale 5 anni

Università Foggia:

Anestesia e rianimazione n.1 durata legale 5 anni
Endocrinologia e malattie del ricambio n.1 durata legale 5 anni
Malattie apparato cardiovascolare n.2 durata legale 5 anni
Medicina legale n.2 durata legale 5 anni

La Giunta ha inoltre disposto che i contratti regionali non attribuiti per mancanza di idonei nelle graduatorie di ogni singola specialità non potranno essere rassegnati in quanto l’inizio dell’ attività formativa dei medici vincitori del concorso è il 30 giugno 2011, giusta circolare del MIUR.

La spesa complessiva relativa ai 16 contratti di formazione specialistica è stata quantificata per l’anno accademico 2010-2011 in € 400.000,00

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments