Campionati di Tiro con l’Arco: oro per atleta di origini coratine

A Bisceglie, Simone Giacosa, con i compagni Aloisio e Milanesio, si classifica al primo posto nella categoria maschile “arco olimpico ragazzi – tiro alla targa all’aperto”

Campionati di Tiro con l’Arco: oro per atleta di origini coratine

Al 57° Campionato Nazionale di Tiro con l’Arco, tenutosi tra Bisceglie e Trani dal 28 al 30 settembre, tra i primi classificati si registra una squadra al cui interno milita un giovane atleta di origini coratine.

Nella gara a squadre per l’arco olimpico, disputatasi il 28 settembre allo stadio G. Ventura di Bisceglie, a cui hanno partecipato oltre 500 arcieri giunti da tutta Italia, tra le 60 società qualificate, la Iuvenilia di Torino si è aggiudicata la medaglia d’oro con il trio composto dai giovanissimi Simone Giacosa, Fabrizio Aloisio e Riccardo Milanesio.

Nella categoria maschile ragazzi “tiro alla targa all’aperto”, divisione arco olimpico con la formula 72 frecce su bersagli a 40 metri, l’accesso al vertice del podio lo ha decretato la somma dei punti conquistati dai tre atleti piemontesi.

Per la famiglia Giacosa, residente a Sommariva Perno (CU), è il secondo successo sportivo in tale specialità.

Il fratello di Simone, Luca Giacosa, oggi quindicenne, il 25 febbraio 2017 aveva conquistato l’argento nelle gare disputatesi sulla linea di tiro in Fiera del Levante a Bari con la squadra Arcieri delle Langhe e Roero.

Come Luca, anche Simone si è appassionato da poco tempo a questa specialità sportiva e ha subito mostrato di avere stoffa per scalare le classifiche.

I fratelli Simone e Luca (compresa la sorella Elisa, 19 anni) sono figli di Sergio Giacosa, agente di polizia municipale, e Katia Labartino, imprenditrice agricola, il cui cognome “tradisce” le origini coratine.

Il nonno di Katia, Cataldo Labartino, con la famiglia emigrò a Torino nella seconda metà degli anni ’50, il padre Antonio (venuto a mancare qualche anno fa), nato a Corato come gli altri 9 fratelli, negli anni ’70 è convolato a nozze con la piemontese Silvana Bombardieri.

L’edizione 2018 del Campionato Nazionale di Tiro con l’Arco si è svolta sotto l’egida della Federazione Italiana Tiro con l’Arco e del Comitato Regionale Fitarco Puglia, con il supporto tecnico del Comitato Italiano Paralimpico, il patrocinio di Regione Puglia, CONI Puglia, CIP Puglia, Pugliapromozione, Comune di Bisceglie, Comune di Trani e la partnership con la Fondazione SECA.

La gara è stata inserita anche nel programma dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami