Basket Corato, ecco chi lavora dietro le quinte

Nell'Adriatica Industriale c'è chi quotidianamente indossa i colori neroverdi come Giuseppe De Palma e Valerio De Liddo, rispettivamente osteopata e preparatore fisico della società

Basket Corato, ecco chi lavora dietro le quinte
Basket Corato, ecco chi lavora dietro le quinte

In ogni squadra, in qualunque sport e qualsivoglia categoria, c’è il lavoro quotidiano di un gruppo di persone, che si allenano e impegnano, affinché tutto vada nel verso giusto.

Certamente questo lavoro, quasi sempre, ha i volti e le fattezze di chi, domenica dopo domenica, scende in campo decidendo le sorti sportive della squadra. Ma in ogni team che si rispetti ci sono delle figure lontane dalle luci della ribalta, meno note ai più, ma ugualmente fondamentali per far sì che la macchina funzioni.

Nell’Adriatica Industriale c’è chi quotidianamente indossa i colori neroverdi dietro le quinte, come Giuseppe De Palma e Valerio De Liddo, rispettivamente osteopata e preparatore fisico del Basket Corato.

Giuseppe, a Corato da ottobre, vanta esperienze in squadre importanti, tra tutte Scafati in A2 e ama l’atmosfera neroverde. “Mi sono subito ambientato qui, mi sento a casa”, ha detto. Ma cosa fa l’osteopata? “L’osteopata lavora sul corpo umano nel senso della fisiologia e dell’energia, sa riportare equilibrio sul versante articolare, viscerale e fasciale, stimola e facilita i meccanismi di autoregolazione, adattamento corporeo e restaurazione dell’omeostasi. L’osteopata mette l’atleta nelle condizioni di rendere al meglio – continua – Fare ciò per una società sportiva è ancora più bello, le emozioni di essere in panchina la domenica, a due passi dalla squadra, sono meravigliose. Spero di restare qui a lungo”.

Valerio De Liddo, invece, ex giocatore di pallacanestro, ha indossato i colori neroverdi negli anni della B2 di Meneguzzo, entrando spesso nel giro della prima squadra, giocando però per coach Roberto Mangione in Promozione. Valerio ha poi appeso le scarpe al chiodo per rivestire un altro ruolo fondamentale, quello di Preparatore Fisico.

Prima di tornare in questa veste a Corato, ha girato la Puglia, poi dall’anno scorso è diventato preparatore fisico unico, dopo aver affiancato per anni il dott. Lopetuso. “Questa è casa mia e rivestire questo ruolo per la mia squadra in una categoria così importante é per me un onore – ha raccontato Valerio – “Siamo a contatto diretto con i giocatori ogni giorno. Fissiamo un piano settimanale in base alle condizioni dell’atleta, aiutiamo i giocatori affaticati a recuperare più velocemente con lavoro mirato in palestra. L’obiettivo fondamentale è quello di cercare di mantenere costanza nelle prestazioni di tutti, in modo tale da non arrivare sfiniti a fine stagione. Con i ragazzi mi trovo benissimo e credo che fino a fine stagione ci toglieremo belle soddisfazioni sul campo”.

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami