Basket Corato, a Senigallia per la 2^ trasferta consecutiva

I neroverdi arrivano con fiducia all'impegno marchigiano, consci comunque di affrontare una squadra attrezzata per raggiungere la zona play-off

Basket Corato, a Senigallia per la 2^ trasferta consecutiva
Basket Corato, a Senigallia per la 2^ trasferta consecutiva

Smaltite le fatiche di Teramo, dove il Basket Corato ha conquistato i due punti dopo un tempo supplementare, il team neroverde si appresta ad affrontare la seconda trasferta di fila in quel di Senigallia, che domenica scorsa ha espugnato Chieti 88-90 a 16 secondi dalla fine con una bomba di Giacomini.

I neroverdi arrivano con fiducia alla trasferta marchigiana, consci comunque di affrontare una squadra attrezzata per raggiungere la zona play-off. L’innesto di Boffelli, dà un po’ di tregua a coach Marco Verile, che potrà gestire con più tranquillità la rotazione del roster.

La Goldengas (4-4) nell’ultima gara a Chieti ha spazzato via i fantasmi della crisi dopo le tre sconfitte consecutive (due delle quali in casa) espugnando uno dei palazzetti più difficili della serie B.

Coach Stefano Foglietti ha a disposizione un roster di alto livello, nel quale spicca la presenza di Giacomo Gurini, tornato a Senigallia dopo 14 anni. Un giocatore che ha calcato per anni i parquet della A2, con minutaggi e punti di tutto rispetto. Altra pedina fondamentale nello scacchiere marchigiano è Marco Pierantoni, autentica bandiera bianco blu.

Recitano un ruolo da protagonisti anche Maggiotto (Guardia Ala) e Giacomini, che tra le mani hanno rispettivamente 10 e 8 ppg. Da non sottovalutare anche l’apporto degli under, uno su tutti Morgillo, centro classe 1999. Una squadra temibilissima, un mix di gioventù ed esperienza che può dare filo da torcere a qualsiasi avversario.

Per il Basket Corato l’obbligo è uno solo: giocare in maniera spensierata mettendo in pratica ciò che duramente tutti i giorni si fa in allenamento, e alla fine dei 40 minuti essere consapevoli di aver dato il massimo, qualunque sarà il risultato finale.

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami