Spaccio, spaccio e ancora spaccio: l’intervento dei Carabinieri

ieri sera a Bari interventi dei Carabinieri: controlli e fermi contro la vendita di stupefacenti

Continuano i controlli del territorio da parte dei Carabinieri di Bari. Ieri sera, i militari della Stazione di Bari Scalo hanno arrestato L.G. 58enne per detenzione illegale di munizioni per armi da sparo. Lo stesso, sottoposto ad una perquisizione domiciliare  è stato trovato in possesso di:

  • una pistola scacciacani, marca “Beretta”, priva di tappo rosso, con canna modificata completa di caricatore;
  • nr. 27 cartucce calibro 380 gfl. 3;
  • nr. 3 cartucce calibro 9 corto;
  • nr. 1 cartuccia 9 mm hp.

La scacciacani e le munizioni sono state sottoposte a sequestro. Il 58enne, su disposizione della competente A.G. è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso propria abitazione in attesa di giudizio.

I militari del Nucleo Radiomobile, in Piazza Umberto, hanno sorpreso J.L. 23enne della Guinea Bissau, mentre cedeva, previo versamento del corrispettivo di 5 euro, una bustina di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”,  per un peso di 2 grammi, ad un altro extracomunitario. Nel corso del controllo J.L. tentava di fuggire opponendo resistenza, ma veniva subito bloccato. Sottoposto ad una  perquisizione personale veniva trovato in possesso di 9 bustine della stessa sostanza stupefacente, per un peso complessivo di circa 50 grammi, nonché della somma contante di 150.00 euro, ritenuta il provento dell’attività di spaccio. Per il 23enne sono scattate così le manette per spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale e su disposizione della competente A.G., è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Bari. L’acquirente è stato invece segnalato alla locale Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti.

I militari della Compagnia di Bari Centro coadiuvati dal personale dell’ 11° RTG “Puglia”, nel corso del servizio “Alto Impatto” in Piazza Aldo Moro, hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti A.N.  22enne di Castellana Grotte (BA), censurato, trovato in possesso, a seguito di una perquisizione personale, di 5 involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo hashish del peso complessivo di 14,5 grammi. A.N. su disposizione della competente A.G. è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

I militari della Stazione di Bari Santo Spirito, nel corso di una perquisizione domiciliare, hanno arrestato un 32enne incensurato per coltivazione di marijuana. Lo stesso aveva in giardino  5 piante di un’altezza media circa 150 centimetri, coltivate con un impianto d’irrigazione a goccia, nonché 35 gr. di sostanza stupefacente tipo marijuana, suddivisa in vari involucri occultati in diversi luoghi  dell’abitazione, un bilancino di precisione e la somma contanti  di 15.000,00 euro in banconote da vario taglio, nascoste in camera da letto. L’uomo, su disposizione della competente A.G., è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Nell’ambito degli stessi servizi, i militari della Compagnia di Bari Centro hanno denunciato in stato di libertà  M.D. 20enne del quartiere Madonnella, sottoposto all’obbligo di dimora, per violazioni alle prescrizioni, non essendo stato trovato in casa nel corso di un controllo e segnalato quattro persone alla Prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti del tipo marijuana.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami