“Aspettando te”, nasce la nuova sala di monitoraggio fetale

Donata dalla Fondazione Cannillo, è stata inaugurata presso il Reparto di Ginecologia di Corato

Una nuova Sala di Monitoraggio fetale per rendere più caloroso e confortevole il momento del parto. Si chiama “Aspettando Te” ed è stata inaugurata nel Reparto di Ginecologia di Corato, realizzata dalla Fondazione Cannillo in occasione della nascita del piccolo Francesco.

«Ogni mamma sa quanto è difficile ciascuna fase che precede la nascita del proprio figlio – afferma Nicolangela Nichilo, presidente della Fondazione Cannillo, Ente Filantropico del Terzo Settore. Più che difficile, direi, dolorosa. Quando è nato Francesco, il nostro nipotino, lo scorso ottobre, ci siamo resi conto che il dolore si sopporta meglio in un ambiente confortevole.»

Completo restyling, nuovo arredamento e tutto l’occorrente necessario per agevolare i momenti più importanti delle partorienti che da oggi potranno usufruire della Sala “Aspettando Te”: all’esterno della Sala è stata affissa una particolare effigie che inneggia alla Vita.

«Attraverso la Fondazione Cannillo abbiamo deciso di condividere questa nostra convinzione contribuendo a rendere più gioioso questo ambiente in supporto al sapiente e qualificato operato di tutte le persone che qui lavorano con competenza, amore e dedizione.

Certamente le esigenze son tante – conclude Nicolangela Nichilo –  e questa non è che una piccola goccia in un mare di necessità ma, in fondo, il mare non è altro che un insieme di tante piccole gocce.»

Un ringraziamento particolare arriva dal dott. Lucio Nichilo, Dirigente Responsabile dell’U.O.C. di Ostetricia e Ginecologia.

«Un ringraziamento sincero va alla grande sensibilità dimostrata dalla Fondazione Cannillo – spiega il dott. Lucio Nichilo. In questo momento in cui l’economia del nostro Paese attraversa una situazione difficile il sostegno alla comunità da parte di questi enti risulta ancora più prezioso”.

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami