Armatevi e scattate: è Wiki che ve lo chiede

Ci sono più di 10.000 monumenti italiani da fotografare per illustrare Wikipedia. Partecipa il Comune di Corato

Wiki.Dolmen Chianca dei Paladini_fonte comune.corato.ba

Un appello alla fotografia quello di Wikipedia, la libera enciclopedia che ha rivoluzionato gli strumenti e le forme della informazione e dell’apprendimento, e un concorso internazionale, cui ha aderito anche il Comune di Corato, fa sapere Ferdinando Traversa responsabile dell’organizzazione di WLM Puglia.

Dall’1 al 30 settembre il concorso Wiki Loves Monuments, promosso da Wikimedia Italia. La competizione internazionale entrata nel Guinness dei Primati per numero di scatti raccolti in tutto il mondo giunge alla sua ottava edizione italiana. La partecipazione è aperta a tutti i cittadini.

Wiki Loves Monuments (WLM) è il concorso fotografico internazionale che invita tutti gli amanti della fotografia, professionisti e non, a immortalare i beni culturali e condividerli con tutto il mondo attraverso Wikimedia Commons, l’archivio di immagini liberamente riutilizzabili connesso a Wikipedia. La competizione, giunta alla sua ottava edizione in Italia, si svolgerà dal 1° al 30 settembre ed è aperta a tutti coloro che vorranno cimentarsi a fotografare gli oltre 10.000 monumenti autorizzati quest’anno dai numerosi enti pubblici e privati che hanno deciso di aderire al concorso, concedendo ai cittadini la possibilità di caricare sulle piattaforme wiki le loro fotografie con licenze libere Creative Commons.

Wiki Loves Monuments ha una particolare rilevanza nel nostro Paese, dove le norme relative ai beni culturali e del paesaggio e l’assenza di libertà di panorama prevedono il divieto di scattare e pubblicare foto di monumenti che chiunque possa riutilizzare -a patto di indicarne l’autore- se non si possiede una precisa autorizzazione da parte degli enti pubblici o privati che hanno in consegna tali beni.

Il concorso rappresenta dunque un’occasione unica per valorizzare le bellezze nazionali, anche quelle meno conosciute, condividendole con una platea globale attraverso le piattaforme Wikimedia. La competizione ha inoltre una significativa valenza civica, poiché fa riflettere le organizzazioni pubbliche e private coinvolte in merito ai diritti di pubblicazione delle immagini, proponendo un modello virtuoso di gestione consapevole.

I dieci scatti migliori dell’edizione 2019, selezionati da una Giuria composta da fotografi professionisti ed esperti wikipediani, saranno premiati con buoni regalo e concorreranno a far parte della classifica internazionale del concorso, insieme ai vincitori degli oltre 40 Paesi partecipanti alla competizione.

Wiki Loves Monuments Italia 2019 è promosso da Wikimedia Italia, associazione impegnata dal 2005 a diffondere la conoscenza libera, con il supporto di BASE Milano, FIAF, ICOM Italia, WIKIMEDIA ITALIA, Associazione per la diffusione della conoscenza libera.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami