Amministrative 2019, Un Cantiere in Comune e Italia in Comune insieme

Domenica 10 marzo, alle ore 18, in via Dante Alighieri 8, sarà inaugurata la nuova sede di Un Cantiere in Comune

Amministrative 2019, Un Cantiere in Comune e Italia in Comune insieme
Renato Bucci, presidente di Un Cantiere in Comune

Domenica 10 marzo, alle ore 18, in via Dante Alighieri 8, sarà inaugurata la nuova sede di Un Cantiere in Comune che, in vista delle Amministrative 2019, aderisce a Italia in Comune.  

A tagliare il nastro con Renato Bucci, presidente di Uncantiereincomune, e Valeria Mazzone, coordinatore cittadino di Italia in Comune, ci saranno Michele Abbaticchio, vice coordinatore Nazionale di Italia in Comune e sindaco di Bitonto, Davide Carlucci, presidente provinciale Bari e sindaco di Acquaviva delle Fonti, Tommaso Depalma, membro del coordinamento regionale con delega al turismo e green economy e sindaco di Giovinazzo.

“Nell’anno 2014 il movimento Uncantiereincomune costruì, insieme ad altri movimenti civici attivi nel territorio metropolitano di Bari, una rete civica inter-comunale, Cantieridalbasso – si legge in una nota – L’obiettivo era quello di favorire lo scambio costante di esperienze, conoscenze, buone prassi amministrative e di realizzare intorno ad esse una comune consapevolezza politica.

Nel corso dell’anno 2018 è nato, con lo stesso spirito, un partito nazionale, Italia in Comune, dall’iniziativa di Federico Pizzarotti (sindaco di Parma) ed Alessio Pascucci (sindaco di Cerveteri). Partito non sovranista, in chiara opposizione al sempre più dilagante populismo, attento all’ambiente, all’inclusione sociale e che ha tra i suoi principali obiettivi quello di portare in alto le istanze che partono dai territori, le vere realtà in cui la politica si fa e non si predica, laddove leggi e provvedimenti hanno volti, nomi, storie.

In questo partito ritroviamo, in Puglia, da protagonisti, coloro con i quali abbiamo condiviso anche l’esperienza di Cantieridalbasso. Primo fra tutti Michele Abbaticchio, sindaco di Bitonto ed eletto consigliere Metropolitano (poi nominato vicesindaco), proprio grazie alla sinergia dei movimenti civici che si unirono in Cantieridalbasso. Con lui anche Davide Carlucci, sindaco di Acquaviva delle Fonti.

È la nostra giusta collocazione politica, sono i nostri giusti partners, è la corretta prospettiva nazionale nella quale dare maggiore slancio e visione alla nostra esperienza politica. Abbiamo dunque aderito, nel novembre 2018, ad Italia in Comune. La “nostra politica” è dinamica e soprattutto concreta. Cammina sulle gambe di persone competenti, impegnate, libere da interessi personali. È la strada che intendiamo percorrere ancora con entusiasmo, all’interno del partito.

Il Nostro Cantiere, la nostra laboriosa casetta, continuerà ad esistere come laboratorio civico e culturale, centrandosi sul territorio di Corato e fornendo sempre idee e slanci ad Italia in Comune”.        

 

 

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami