Alternanza scuola-lavoro, un’opportunità con Legambiente

Una rete di scuole ha attivato un percorso coinvolgendo varie risorse e svolgendo attività di educazione ambientale

Alternanza scuola-lavoro, un'opportunità con Legambiente
Alternanza scuola-lavoro, un'opportunità con Legambiente

Quest’anno scolastico, che volge verso il termine, è stato attivato un percorso di alternanza di scuola lavoro tra una rete di scuole a livello locale tra I.I.S. S. “Oriani- Tandoi” con l’ I.C. Cifarelli Santarella, l’ I.C. Piccarreta- Imbriani, l’ I.C. Battisti- Giovanni XXIII, l’ I.C. Tattoli- De Gasperi e il circolo Legambiente Angelo Vassallo di Corato.

L’idea, nata all’interno dell’associazione ambientalista, ha la finalità di attivare un percorso educativo e didattico sulle tematiche ambientali, partendo dall’ esplicitare il valore di orientamento dell’alternanza come un’opportunità, attivando un pieno coinvolgimento e motivando i ragazzi e le famiglie nella condivisione dei tempi dell’alternanza.

Pertanto, è stata attivata una cabina di regia ovvero è stata individuata una classe la II D del Liceo classico “ Oriani” e creato un percorso di formazione con dieci tutors e insegnanti. Il percorso ha avuto il titolo: “Alternativamente …Ambiente”.

Per presentare tutte le attività realizzate, sarà organizzata una tavola rotonda, presso l’Agora Felice Tarantini sita all’interno del liceo Oriani (la data sarà comunicata nei prossimi giorni). Parteciperanno la professoressa Angela Adduci dell’I.I.S.S.”Oriani Tandoi” e il presidente del circolo di Legambiente di Corato Giuseppe Soldano.

Sono previsti i saluti dei dirigenti della rete di scuole del progetto: Prof.ssa Danila TEMPESTA , Prof. Francesco CATALANO, Prof.ssa Rosella LOTITO, Prof.ssa Grazia MALDERA. In seguito, sono previsti gli interventi di Francesco Tarantini, presidente Legambiente Puglia, che relazionerà su “Ambiente a Corato: luci e ombre”; Giuseppe Faretra, head tutor del progetto che interverrà su “Le ragioni di un progetto”; Annamaria Fiore, componente del direttivo di Legambiente Corato, che parlerà di “Cultura ambientale ed economia” .

La tavola rotonda sarà moderata dal professor Andrea D’Ercole, vicepreside e tutor scolastico del progetto. È previsto un intervento degli studenti sulle attività svolte all’interno delle classi.

Attivando dei processi positivi per sviluppare competenze nel campo ambientale, è necessario attivare buone idee, concetti forti sulle quali creare l’abbinamento tra scuola ed extrascuola con un alto livello di ascolto degli studenti attraverso momenti di scambio con loro, orientarli nel campo della formazione ed in modo speciale nel campo ambientale.

Il progetto ha coinvolto in rete: ottocento alunni di cinque istituti scolastici, centosessanta docenti di classi tra le scuole primarie e le scuole secondarie. All’incontro sono invitati tutti i docenti e le famiglie delle scuole coinvolte.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami