Alle Lettrici e ai Lettori. Lostradone.it cambia

lostradone.it si trasforma in archivio e in digital edition del periodico "Lo Stradone"

Lettrici. Foto della prima edizione de Lo Stradone del 1979
22 Luglio 1979 Prima edizione de Lo Stradone il giornale del comune di Corato

Care Lettrici e cari Lettori,

sabato 30 novembre la testata online “lostradone.it” cesserà la sua funzione di sito di informazione e di comunicazione.

Negli anni ha dimostrato come l’impegno di un giornalismo libero possa essere importante per la crescita civile di una comunità: ha accompagnato, sostenuto, denunciato e soprattutto raccontato. Ha raccontato le mille storie dei coratini che vivono fuori o dentro la Città, perché una comunità è questo, un intreccio di storie che realizzano un modello di vita sociale, a volte esemplare a volte meno.

Dal 30 novembre “lostradone.it” si preparerà per giocare una nuova funzione.

Chiunque vorrà, potrà gratuitamente continuare a consultare il sito per eventuali ricerche di notizie e di immagini come in un archivio. Inoltre, attraverso un abbonamento, potrà accedere alla edizione digitale del Periodico “Lo Stradone” e leggerla quindi anche nel formato online. Si tratta di una rivoluzione digitale al passo con i tempi, da accogliere in continuità con la storia dello “Stradone”, perché essa possa continuare a svolgersi avvalendosi di tutte le opportunità che la tecnologia oggi consente e domani consentirà.

Ringraziandovi per non aver mai fatto mancare a questo sito la vostra presenza attiva, Vi chiediamo, dunque, care Lettrici e cari Lettori, di sostenere il nuovo impegno rinnovando l’abbonamento, o abbonandovi per la prima volta, allo “Stradone”, per continuare questa storia insieme.

A presto.

Vincenzo Cifarelli                                                 Claudio Rocco

Fabio Ferrante                                                direttore responsabile

Luigi Cialdella

Netnews Srl

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteLegambiente si esprime sulla limitazione della raccolta del secco residuo
Prossimo articoloLe Cornamuse porteranno la Scozia a Corato
Fondatore e presidente di Controradio 1980, radio libera di Urbino, giornalista dal 1988, redattore del "Messaggero" di Roma, caporedattore della "Gazzetta di Pesaro", collaboratore della "Gazzetta del Mezzogiorno", "Il Quotidiano di Puglia" e altre Testate nazionali. Direttore tecnico dello "Stradone" nel 1996, Direttore responsabile di "Salute e Prevenzione" organo dei Tecnici della prevenzione d'Italia. Ha pubblicato studi su Italo Svevo, e sulla cultura e gli autori degli anni Venti e Trenta per l'Università di Urbino, e studi di Storia per le riviste nazionali "Critica Sociale" e "Agorà". Relatore in vari convegni universitari. Consulente per l'informazione e la cultura per la Regione Marche 1991 e 1992. Consigliere comunale di Urbino 1990-94.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami