Il 3 dicembre torna “Un Natale Artigianale”

La 6^ edizione dell'iniziativa targata Pro Loco si terrà a Corato nelle prime tre domeniche di dicembre

Un Natale Artigianale
Un Natale Artigianale giunge alla sua sesta edizione
La Pro Loco Quadratum, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, organizza la sesta edizione di “Un Natale Artigianale”, la kermesse natalizia dedicata all’artigianato e all’enogastronomia tipica del periodo.

L’iniziativa si inserisce nella mission che da diversi anni caratterizza le iniziative del dicembre coratino promosse dalla Pro Loco: quella di valorizzare gli artigiani offrendo una vetrina in piazza.

Ecco i requisiti: possono partecipare tutti gli artigiani, associazioni, parrocchie. Non possono partecipare rappresentanti e/o rivenditori di aziende di generi non alimentari come rappresentanti di attività in franchising o multi level marketing. Possono partecipare produttori di generi alimentari, già muniti di autorizzazioni sanitarie.

Per “manufatti artigianali” si intendono tutti quegli oggetti in serie realizzati attraverso tecniche di lavorazione di una materia prima (metalli, tessuti, legno, argilla, vetro, carta ecc…) al fine di ottenere oggetti originali che abbiano un’evidente unicità. Non sono ammessi oggetti realizzati con componenti acquistati e già pronti all’assemblaggio che non rispecchiano il lavoro artigianale. 

È ammesso anche il RIUSO CREATIVO, ossia creazioni realizzate trasformando un oggetto di uso comune (bancali, vecchi vestiti, gomme, bottiglie, ecc..), donandogli una nuova funzione. È gradito (ove possibile) lo svolgimento del lavoro durante la manifestazione al fine di far comprendere ai visitatori l’autenticità.Per poter aderire come espositore si dovrà presentare una semplice volontà di adesione tramite messaggio privato sulla pagina Pro Loco Quadratum Corato, inviando descrizione e foto degli oggetti realizzati al fine di selezionare gli oggetti pervenuti, i metri lineari dell’occupazione del suolo necessari (il numero massimo di metri lineari concessi al singolo espositore è di massimo 3×3 metri per ogni artigiano). È obbligatorio il gazebo di colore bianco: ogni espositore deve provvedere all’occorrente per il proprio allestimento (luci, prolunghe, tavoli…); ogni espositore dovrà fornire numero di targa e modello del mezzo per autorizzazione a carico e scarico della merce; gli orari autorizzati per la fiera sono dalle 10.00 alle 22.00, dunque è necessario presentarsi tassativamente non prima delle 9.00 per lo scarico e allestimento (si prega di non entrare in piazza prima delle 9.00 in quanto area pedonale); la disposizione dei venditori all’interno della fiera non è assegnata ma viene concordata con gli organizzatori di volta in volta in base al numero dei partecipanti e in base agli spazi occorrenti. Si prega di avvisare tempestivamente gli organizzatori in caso di disdetta.

È consentita l’esibizione a cappello di “artisti di strada”.

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami